Supporto supervisione DL e sicurezza

Chiedi preventivo

Tra le innumerevoli responsabilità del RUP durante tutta la fase della realizzazione dell’opera Pubblica, quelle ricadenti durante le fasi della realizzazione dei lavori appaiono di notevole importanza ai fini della salvaguardia del bene comune, sia in termini economici che di sicurezza dei lavori.

Sono note le controversie che si generano quando si devono avviare modifiche ai lavori (Varianti? Opere di Completamento? Carenze progettuali? … ) o si creano situazioni a rischio legate alla sicurezza dei lavoratori.

In questo contesto, la Vigilanza e Supervisione del RUP (comma 2 dell’art.9 del DPR 207/2010) all’Ufficio di DL e al Coordinatore per la Sicurezza dei Lavoratori appaiono due aspetti di fondamentale importanza che richiedono competenze tecniche e amministrative in capo all’ufficio del RUP che se non presenti, possono essere cercate in soggetti esterni (comma 5 e 6 dell’art. 10 del DPR 207/2010) purchè non abbiano partecipato alla progettazione.

A tal riguardo una struttura di parte terza come quella di PCQ srl, che per propria natura non svolge attività di progettazione, e dotata di un organico assolutamente competente in questi ambiti, appare ideale a svolgere supporto soprattutto in presenza di casi complessi di Opere. Inoltre il legame che storicamente lega PCQ al mondo accademico facilità l’accesso a risorse e competenze specifiche per ogni tipologia di opera e problematica di natura anche economico-amministrativa-legale.

Le figure del Direttore dei Lavori e del Responsabile alla Sicurezza giocano un ruolo di estrema importanza quando si entra nel merito della realizzazione di OO.PP.

Disciplinate rispettivamente dal D.Lgs. 207/10 e dal D.Lgs. n. 81/2008, hanno ciascuna in capo responsabilità estremamente delicate, e per entrambe sono richieste competenze multidisciplinari che costringono nella maggior parte dei casi la pubblica amministrazione a ricercare al di fuori dei propri uffici un soggetto in grado di supportare il RUP nella loro supervisione.

Tra le altre mansioni del RUP relative a questa parte del processo ricordiamo (Art. 10 comma 1 e 2):

  • promuove l’istituzione dell’ufficio di direzione dei lavori;
  • adotta gli atti di competenza a seguito delle iniziative e delle segnalazioni del coordinatore per l’esecuzione dei lavori sentito il direttore dei lavori;
  • trasmette agli organi competenti della amministrazione aggiudicatrice sentito il direttore dei lavori, la proposta del coordinatore per l’esecuzione dei lavori di sospensione, allontanamento dell’esecutore o dei subappaltatori o dei lavoratori autonomi dal cantiere o di risoluzione del contratto;
  • assicura che ricorrano le condizioni di legge previste per le varianti in corso d’opera;
  • propone la risoluzione del contratto ogni qual volta se ne realizzino i presupposti;
  • propone la transazione e la definizione bonaria delle controversie che insorgono in ogni fase di realizzazione dei lavori;
  • svolge, ai sensi dell’articolo 16 del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81, su delega del soggetto di cui all’articolo 26, comma 3, del predetto decreto legislativo, i compiti previsti nel citato articolo 26, comma 3, qualora non sia prevista la predisposizione del piano di sicurezza e di coordinamento;
  • Il responsabile del procedimento assume il ruolo di responsabile dei lavori, ai fini del rispetto delle norme sulla sicurezza e salute dei lavoratori sui luoghi di lavoro